Poggio le Volpi rappresenta la prima svolta imprenditoriale dell’azienda di famiglia

La Storia

Per trovare le radici dell’Azienda Poggio Le Volpi si deve fare un salto indietro di quasi un secolo. Tutto ebbe inizio nel 1920, quando Manlio Mergè iniziò a produrre e commerciare vino sfuso ed olio. Egli trasmise la sua passione per la terra prima al figlio Armando e poi al nipote Felice, i quali trasformarono il suo sogno in realtà fondando, nel 1996, l’Azienda Agricola Poggio le Volpi a Monte Porzio Catone, zona dove la conformazione del terreno è di origine vulcanica e quindi, per natura, fertile. Poggio le Volpi rappresenta quindi la prima svolta imprenditoriale dell’azienda di famiglia.
Mentre Armando Mergè dà vita all’insediamento produttivo di Monte Porzio Catone, trasformandolo da azienda locale ad azienda “nazionale”, Felice, seguendo l’indole imprenditoriale del padre, diventa enologo e passa alla conduzione di Poggio Le Volpi, oggi tra le realtà vitivinicole più interessanti a livello produttivo e qualitativo nella regione Lazio.
Quella portata avanti da Felice Mergè è una tradizione vitivinicola moderna e varia, tipica delle persone eclettiche e ambiziose. Proprio come Manlio e Armando Mergè.
Dal 1920 una storia che parla di territorio, passione e qualità.

Ricchezza ampelografica del territorio, valori della tradizione, passione per l’innovazione e la sperimentazione nella vinificazione: tutto questo è Poggio Le Volpi